La lingua portoghese: breve storia, le origini, dove si parla (parte 2)

Bandiera Portoghese

Se non hai ancora letto la prima parte dell’articolo, ti invito a farlo adesso….. cliccando QUI

Il portoghese europeo
Non si sa con certezza in quale misura la lingua portoghese europea sia  stata influenzata, nella sua evoluzione, dal fenomeno dell’espansione marittima (oltre ai vocaboli esotici ha accolto un numero considerevole di arabismi, a causa dei contatti con l’Oriente ed il Nordafrica).

Continua il movimento di regolarizzazione delle strutture grammaticali che venivano dalla lingua  portoghese medioevale; la lingua della corte (si intenda: di Lisbona) è presentata dai grammatici come standard linguistico, la lingua dei grandi scrittori (Camões, per es.) acquisisce una proiezione esemplare, il lessico si arricchisce con l’importazione del latino e del greco, direttamente o tramite il castigliano.

È nel corso del XVII secolo che si generalizza in Portogallo, un fenomeno di elevazione (altro…)

Continua a leggere La lingua portoghese: breve storia, le origini, dove si parla (parte 2)

E’ necessario parlare la lingua inglese per essere europei? (parte 2)

Se non hai ancora letto la prima parte dell’articolo, ti invito a farlo adesso…..

Al fine di comprendere le finalità ed i pericoli insiti nell’Imperialismo linguistico, propongo  l’estratto di un articolo del professore David Rothkopf:
“Encomio all’imperialismo culturale” del 1997, in versione completa, e riassunto qui di seguito.

E pare che il discorso pronunciato da Gordon Brown il 17 gennaio 2008, The World’s Language, ne sia stato ampiamente ispirato.
E questo perchè nessuno di noi mai dimentichi che l’istruzione di noi stessi e dei nostri figli, delle generazioni future, dovrà continuare ad essere un’istruzione plurilingue e multiculturale, che sia al servizio dell’accrescimento dell’efficacia e dell’efficienza della didattica e dell’insegnamento delle lingue straniere, così come un progetto di formazione della persona alla consapevolezza linguistica ed all’accettazione dell’altro e del diverso!!


“For the United States, a central objective of an Information Age Foreign Policy must be to win the battle of the world’s information flows, (altro…)

Continua a leggere E’ necessario parlare la lingua inglese per essere europei? (parte 2)

Quante lingue si parlano nel mondo?

persone nel mondoLo sapevi che ci sono fra le 6000 e le 7000 lingue parlate nel mondo da oltre 6 miliardi di persone divise in 189 stati indipendenti?

La maggior parte delle lingue mondiali vengono parlate in Asia, India Africa e Sud America

Nessuna lingua è di per sé più difficile di altre: tutti i bambini, infatti, apprendono la loro lingua madre nello stesso modo naturale e con uguale facilità.

Le persone di diverse lingue sono in  costante contatto l’una con l’altra e quindi si condizionano reciprocamente in molti modi: un esempio eloquente è proprio  l’Inglese che ha preso in “prestito” molte parole ed espressioni da altre lingue in passato, (altro…)

Continua a leggere Quante lingue si parlano nel mondo?

La lingua portoghese: breve storia, le origini, dove si parla (parte 1)

Bandiera PortogheseCos’è la lingua portoghese?

Il portoghese è la lingua che i portoghesi, i brasiliani, molti africani e alcuni asiatici parlano dalla nascita, riconoscono come proprio patrimonio nazionale e usano come strumento di comunicazione sia nell’ambito della propria comunità, sia nei rapporti con le altre comunità luso-parlanti.
La lingua portoghese non ha un territorio continuo, (ma è sentita come propria, in modo paritario, da comunità distanti).
Per questo, presenta una grande diversità interna, a seconda delle regioni e dei gruppi che la utilizzano. Ma, anche per questo, è una delle principali lingue internazionali del mondo.
La diversità linguistica che il portoghese ha attraverso il suo immenso spazio pluricontinetale è, inevitabilmente, molto grande e sicuramente aumenterà con il passare del tempo.
I linguisti si trovano divisi in merito: alcuni considerano che già da ora, il portoghese (altro…)

Continua a leggere La lingua portoghese: breve storia, le origini, dove si parla (parte 1)

La lingua finlandese (Suomi o Suomen Kieli)

bandiera FinlandiaLa lingua finlandese appartiene alla famiglia delle lingue uraliche (di cui sono parte, fra le altre, l’ungherese, l’estone e le lingue sami).

Si tratta di un idioma agglutinante che ricorre maggiormente a suffissi e declinazioni piuttosto che a preposizioni o posposizioni distinte dal vocabolo base.

Un esempio tratto da Wikipedia:

  • kirja : libro
  • kirjani : il mio libro
  • kirjassa : nel libro
  • kirjassani : nel mio libro
  • kirjassanikin : anche nel mio libro

La grammatica della lingua finlandese si basa, quindi, sostanzialmente sulla declinazione delle singole parole e la posizione delle parole nella frase si basa generalmente sull’importanza del messaggio informativo di ogni singolo termine;  la forma base (altro…)

Continua a leggere La lingua finlandese (Suomi o Suomen Kieli)